Tue. Sep 28th, 2021

Anche la Mazda MX-5 non sfugge all’elettricità. Il roadster di maggior successo per decenni è dotato di energia elettrica per il 2030, anche se ciò non significa che la due posti diventa completamente elettrica.

All’inizio di questo mese è stato annunciato che Mazda accelera dietro i suoi piani di elettrificazione. Nel 2030, la metà dei modelli nella line-up di Mazda deve essere un EV, il resto dell’offerta viene quindi elettrificato. Come adattare MX-5 in quei piani, fino ad ora non era completamente chiaro, anche se è certo che il roadster di successo continuerà ad esistere dopo il 2030.

Mazda segue il MX-5 Dal momento che il marchio l’auto è servita per la prima volta una ricetta praticamente invariata. Il MX-5 è un piccolo roadster a due posti con un peso relativamente basso e un modesto motore a benzina sotto il cofano. Anche la MX-5 non sfugge all’elettricità per il 2030, ma la buona notizia è che il giapponese giocoso continua ad esistere. Contro Motor1.com, Mazda afferma che electerà il MX-5 a lungo termine e che è meglio creare un “…] leggero e accessibile a due posti aperti”.
Se ciò significa che il successore dell’attuale quarto (ND) generazione MX-5 presentato nel 2014 è completamente elettrico? Molto probabilmente no, se ciò non può essere escluso. È più probabile che Mazda sia la prossima generazione di MX-5 con tecnica ibrida, possibilmente anche con tecnica ibrida lieve. Mazda offre già una vasta gamma di motori ibridi lievi in ​​auto come il 3 e il CX-30. Un sistema ibrido delicato aggiunge meno peso rispetto a un normale sistema ibrido o un sistema ibrido plug-in. Se il Mazda MX-5 diventa completamente troppo elettricamente dopo il 2030? Ciò è ovviamente possibile, ma probabilmente parliamo della sesta generazione Mazda MX-5.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *